Come funziona il punteggio nel tennis

Imparare a tenere traccia del punteggio in una partita di tennis non è così difficile come può sembrare.

In breve, si può riassumere così:

  • Quattro punti vincono il game
  • Sei match vincono il set
  • Due (o, a volte, tre) set vincono match

Ma imparare a calcolare i punti e tenere traccia del punteggio durante una partita frenetica può sembrare scoraggiante inizialmente.

Di seguito cercheremo di spiegare in maniera chiara le regole fondamentali per stare al passo con il gioco in pochissimo tempo.

Inizio di una partita

Si decide il servizio con un lancio di moneta o un ‘giro di racchetta’.

Il vincitore può scegliere se servire o ricevere il servizio. Per essere più precisi ha le seguenti opzioni:

decidere se iniziare l’incontro alla battuta o alla risposta;
decidere in quale metà di campo iniziare;
concedere la scelta all’avversario.

Se si sceglie di servire, l’avversario può scegliere da quale parte del campo iniziare.

Può sembrare un dettaglio, ma avere il sole negli occhi, per esempio, può essere un fattore di svantaggio, quindi la posizione di partenza può sicuramente influenzare l’esito del gioco.

Per servire, il giocatore si posiziona sul lato destro posteriore del campo, che è chiamato linea di servizio.

Se si serve per primo, l’avversario deve rimandare la palla dopo un solo rimbalzo in qualsiasi parte (della sezione dei singoli) del campo avversario. C’è uno scambio di palla con l’avversario, avanti e indietro fino a quando:

  • Uno dei due giocatori manca la palla,
  • La palla rimbalza più di una volta su un lato del campo
  • La palla finisce fuori dai limiti del campo.

Se si manca la palla, o il tiro rimbalza o finisce fuori dai limiti, l’avversario vince il punto e viceversa.

Punteggio

Se si vince il primo punto, il punteggio è: “15 – love”, dove Love equivale a zero e 15 è uguale a un punto. Il giocatore che serve annuncia sempre per primo il proprio punteggio.

I punti aggiuntivi vengono conteggiati in incrementi di 15 fino a due punti, dopo il secondo punto si aggiunge 10 anziché 15: sì, sappiamo che non ha alcun senso, ma è così che funziona.

Punteggio nel Tennis

  • 4° Punto
    Game
  • 3° Punto
    40
  • 2° Punto
    30
  • 1° Punto
    15
  • 0 Punti
    Love

Il giocatore continua a servire fino a quando qualcuno non vincerà la partita (game). Se l’avversario vincere il punto successivo, verrà annunciato “15-all” prima del prossimo servizio, nel senso che si é siete in parità. Se l’avversario vince anche il punto successivo, si annuncerà “15-30”. Si continuerà a servire fino a quando uno dei due vincerà la partita.

Vantaggio a due punti

Quindi cosa costituisce una vittoria in una partita di tennis? Semplice: uno dei due giocatori deve vincere per due punti. Supponiamo che l’avversario vinca il punto dopo aver raggiunto 40–30, il punteggio verrebbe quindi pareggiato e si annucerebbe: “40-all”, altrimenti noto come “deuce”. Ora si continuerà a giocare fino a quando uno dei due raggiungerà un vantaggio di due punti e vince la partita.

Nelle partite trasmesse in TV, questo è il momento in cui si noterà che il tabellone cambia. I punti non vengono più calcolati. Invece, i giocatori hanno il cosidetto “vantaggio” (cioè sono a un punto di distanza da due punti), oppure sono in una condizione di “deuce” (40-40 = Parità).

Ecco perché alcuni giochi sembrano continuare all’infinito. Fino a quando un giocatore non ottiene un vantaggio di due punti, il gioco continuerà … e così via. Ma è anche ciò che rende eccitante il tennis. Dopo aver vinto sei partite, si è vinto il set. Ma non è ancora finito.

Inizio di un nuovo set

Se il set precedente si è concluso con un numero totale di game dispari, i due giocatori cambiano parte del campo per iniziare il nuovo set. Si cambia campo dopo ogni game dispari a ogni nuovo set.

Nel tennis professionistico maschile, i giocatori generalmente devono vincere tre serie su cinque per vincere una partita.

Nel tennis professionistico femminile, i giocatori generalmente devono vincere due serie su tre per vincere la partita.

Lascia un commento