La Prima Giornata di Campionato in Germania Post Covid

Die Bundesliga ist zurück! Mentre nella maggior parte del resto d’Europa e del mondo si discute ancora se e quando ripartire con le competizioni, ad esclusione di Paesi come Belgio e Francia che hanno già dichiarato concluso il campionato 2019/2020, in Germania, il 16 Maggio, la Bundesliga e la Zweite Bundesliga sono ripartite per disputare la 26° giornata di entrambi i campionati, ovviamente a porte chiuse. I giocatori in panchina indossano la mascherina e sono distanziati. Come deciso dagli organi regolamentatori del calcio, adesso sono previste 5 sostituzioni (e sono state ampiamente utilizzate). Vediamo come sono andate le partite nel dettaglio.

Bundesliga

Werder Brema – Bayer Leverkusen 1-4

Tutto secondo pronostico. Il Leverkusen saldamente in zona Champions e potenzialmente ancora in corsa per il titolo strapazza un Werder Brema sempre più in crisi e ormai in vista retrocessione.

Union Berlino – Bayern Monaco 0-2

Il Bayern riparte la sua marcia inarrestabile dopo un inizio stentato. Uno 0 – 2 con un gol per tempo regolano abbastanza facilmente la neopromossa Union Berlino. Nel primo tempo c’è stato anche l’intervento del VAR per annullare per fuorigioco il gol del vantaggio di Thomas Muller.

Colonia – Mainz 2-2

Un punto a testa, ma che serve più al Mainz in chiave salvezza che al Colonia che resta comodamente a metà classifica. La partita ha visto andare il Colonia sul 2 – 0 prima di venire riacciuffata in 10 minuti a metà secondo tempo.

Eintracht Francoforte – Borussia Mönchengladbach 1-3

Anche qui pronostico rispettato con il Borussia che si conferma la terza forza del campionato e regola il Francoforte con 2 gol già nei primi 7 minuti, il secondo di Thuram junior. A metà secondo tempo arriva anche lo 0 a 3, prima del gol della bandiera dei padroni di casa solo all’81°.

Augusta – Wolfsburg 1-2

Un’altra vittoria esterna in questa giornata che ne ha viste ben 5. Il Wolfsburg sbanca Augusta solo al 91° dopo essere andato in vantaggio sul finire del primo tempo, prima di venire ripreso ad inizio ripresa. Da segnalare un gol annullato dal VAR a metà secondo tempo prima di incassare il definitivo 1 – 2 a tempo quasi scaduto.

Borussia Dortmund – Schalke 04 4-0

Un 4 – 0 senza storia. 2 gol per tempo, 1 gol e 1 assist del wonderboy Haaland e una gran partita di Brandt e Guerreiro, 2 assist il primo e doppietta per il secondo, travolgono uno Schalke forse anche con un passivo esagerato per quanto visto in campo.

Fortuna Düsseldorf – Paderborn 07 0-0

Un punto a testa tra terzultima e ultima che fa contente solo le altre squadre che si giocano la retrocessione. Uno scialbo e noioso 0 – 0, un pareggio abbastanza facilmente pronosticabile alla vigilia.

Hoffenheim – Hertha Berlino 0-3

La quinta e ultima vittoria esterna della giornata, sicuramente la più difficile da pronosticare tra le 5. Il primo tempo si è chiuso sullo 0 – 0 con già 3 ammoniti per l’Hertha e con l’Hoffenheim che sembrava potesse segnare da un momento all’altro. Poi un autogol ha aperto le danze e dopo due minuti lo 0 – 2 ha tagliato definitivamente le gambe ai padroni di casa. L’Hoffenheim non meritava di certo una sconfitta oggi, figuriamoci uno 0 – 3!

RB Lipsia – Friburgo 1-1

La grande sorpresa della giornata. Una partita incredibile. Il Lipsia ha dominato la partita, ma prima è passato in svantaggio a fine primo tempo, poi, dopo aver raggiunto il pareggio, ha di nuovo rischiato di perdere, ma è stato salvato dal VAR che ha annullato un gol degli ospiti al 93°!

Zweite Bundesliga (Serie B)

  • Arminia Bielefeld – Osnabrück 1 – 1
  • Greuther Furth – Amburgo 2 – 2
  • St. Pauli – Norimberga 1 – 0
  • Wehen Wiesbaden – Stoccarda 2 – 1
  • Erzgebirge Aue – Sandhausen 3 – 1
  • Bochum – Heidenheim 3 – 0
  • Karlsruher – Darmstadt 2 – 0
  • Jahn Regensburg – Kiel 2 – 2
  • Hannover 96 – Dinamo Dresda (RINVIATA)

Dinamo Dresda-Hannover non si è disputata dopo che due giocatori del club di Dresda sono risultati positivi al Covid-19. Di conseguenza, tutta la rosa è stata messa in quarantena preventiva per 14 giorni, rendendo impossibile lo svolgimento della partita.

Lascia un commento