La Situazione Nei Maggiori Campionati Europei

Siamo arrivati a Settembre e, nei maggiori campionati europei, si sono già disputate le prime giornate dei rispettivi campionati. Analizziamo la situazione delle squadre favorite per la vittoria finale del loro campionato.

Francia

In Francia sono state giocate già 4 partite e, il Paris Saint Germain è sempre in testa alla classifica pur avendo già subito una sconfitta. A pari merito a 9 punti troviamo anche Rennes, Nizza e il sorprendente Angers. Dubito fortemente che queste 3 squadre possano tenere il passo dei parigini e le comunque poco probabili insidie al titolo potrebbero arrivare solo da Marsiglia e Lione ferme a 7 punti. Già staccatissimo il Monaco, penultimo con soli 2 punti, davanti al solo Dijon ancora fermo a quota 0. PSG 99% Altre 1%.

Germania

In Germania, dopo 3 partite troviamo il Lipsia come unica squadra a punteggio pieno a 9 punti. Ma subito dietro c’è il Bayern Monaco che dopo l’imprevedibile pareggio alla prima di campionato ha dominato le successive 2 partite portandosi a 7 punti. Ce la farà il Lipsia a tener dietro gli strafavoriti bavaresi? Molto difficile. Il Dortmund, unica seria contendente degli ultimi anni, è solo 1 punto dietro al Bayern dopo la sconfitta patita a Berlino nell’ultima giornata. Bayern Monaco 70% Borussia Dortmund 25% Lipsia 5%.

Inghilterra

Il Liverpool campione d’Europa in carica è a punteggio pieno a 12 punti dopo 4 partite, non vince il campionato dal 1990, quando ancora non si chiamava Premier League. Forse il 2020 è l’anno buono dopo 30 anni di digiuno. Subito dietro c’è l’ormai solito Manchester City a soli 2 punti di distacco. Le altre pretendenti più accreditate sono già staccate: Arsenal -5, Manchester United, Tottenham e Chelsea -7. Non investirei in nessuna squadra che non sia Liverpool o Manchester City, alle quali a questo punto do il 50% a testa di possibilità di vittoria finale.

Italia

In Italia solo 2 partite giocate e quindi poche indicazioni finora. A punteggio pieno solo Inter e Juventus a 6 punti (con anche il Torino). Il Napoli ha appena perso un rocambolesco scontro diretto con la Juventus, finito 4-3. Finora si è comportata bene la Lazio uscita indenne dal derby contro la Roma e quindi a 4 punti. Male il Milan (3 punti), con una vittoria striminzita per 1-0 in casa contro il Brescia dopo la sconfitta alla prima contro l’Udinese. Male la Roma che ha 2 soli punti frutto di due pareggi, uno nel derby e uno in casa contro il Genoa. Malissimo Fiorentina e Sampdoria, sorprese in negativo e ancora ferme a 0 punti. La Juventus ha perso molto con l’infortunio di Chiellini e in difesa sembra traballare troppo. Idem per il Napoli con già 7 gol subiti dopo 2 gare. L’Inter ha faticato più del dovuto contro il Cagliari dopo aver dominato il Lecce alla prima. Juventus 60% Inter 15% Napoli 20% Lazio 5%.

Spagna

Qui, l’Atletico Madrid è l’unica a punteggio pieno dopo 3 giornate con 9 punti. Real Madrid e Barcellona si sono già fatte sorprendere e inseguono rispettivamente a 5 e 4 punti dopo delle brutte prestazioni che hanno portato a 2 pareggi per il Real, e 1 pareggio e 1 sconfitta per il Barcellona. IL Siviglia sorprende in seconda posizione con 7 punti e sembra attrezzato per restare in zona Champions League fino in fondo. Anche il Valencia è rimasto indietro ed è fermo a soli 4 punti. Questo campionato potrebbe riservare qualche sorpresa quest’anno e finire nuovamente all’Atletico di Madrid dopo il trionfo inaspettato e combattutissimo fino all’ultima giornata del 2014, unica vincitrice diversa da Real Madrid (4) e Barcellona (10) dal 2005 ad oggi. 35% Atletico Madrid 30% Real Madrid 30% Barcellona 5% Siviglia.

Altri

In Olanda, Ajax e PSV entrambe con il 50% di possibilità dopo un avvio di stagione identico, 3 vittorie e 1 pareggio.

Stesso discorso in Portogallo, 50% di chance per Benfica e Porto.

La Premier League russa è sempre molto incerta anche dopo 8 giornate già giocate: Krasonodar, Zenit, Rostov, CSKA, Lokomotiv e Spartak Mosca, 6 squadre in soli 3 punti.

Degno di nota il campionato norvegese dove il Rosenborg probabilmente abdicherà.

In Scozia il Celtic e in Austria il Salisburgo dovrebbero facilmente riconfermarsi campioni.

Lascia un commento