Un Nadal commosso celebra con gloria un’indimenticabile “Coppa Davis” ringraziando la sua Spagna

Rafael Nadal ha ringraziato la folla spagnola a Madrid dopo aver vinto la Coppa Davis per il suo paese, contro il Canada.

Nadal ha celebrato un’avventura “indimenticabile” dopo aver battuto Denis Shapovalov nel secondo match della finale della Coppa Davis.

Lo spagnolo ha battuto il canadese 6-3, 7-6 per vincere la prima Coppa Davis della Spagna dal 2011.

Nei commenti dopo partita, Nadal ha affermato di non poter ringraziare abbastanza il suo pubblico per il caloroso sostegno.

“È stata una settimana fantastica. Il padre di Roberto è deceduto, Marcel ieri ha avuto un infortunio alla zona lombare “, ha detto Nadal, dopo aver portato la Coppa Davis alla Spagna.

“L’abbiamo fermato. Pablo si è infortunato nei singoli, quindi sono successe un sacco di cose.

“Non potrei essere più felice, onestamente. Ho trascorso momenti indimenticabili qui in questo fantastico stadio.

“La folla era incredibile. Non posso ringraziarli abbastanza; tutti. Il nostro spirito di squadra prevale. Combattiamo duramente.

Il capitano spagnolo della Coppa Davis Sergi Bruguera ha aggiunto che la squadra non era andata a letto prima delle 3 di notte durante tutta questa settimana, ma alla fine ne è valsa la pena.

“Riesci a immaginare? Ieri Roberto è stato al funerale di suo padre e ora sta dando tutto “, ha detto.

“Non ho idea di come descriverlo con le parole.”

Dopo aver vinto la Coppa Davis, Nadal ha concluso l’anno come il numero-1 ATP piú anziano di sempre, a 33 anni.

È stato nominato il giocatore più prezioso della competizione dopo la partita.

Aggiungerà il trofeo ai suoi titoli del 2019 al Roland Garros, agli US Open, a Roma e a Montreal.

Nadal ora riposerà dopo una lunga stagione, prima di prepararsi per l’inizio della nuova nel 2020.

Il prossimo torneo dove lo rivedremo in azione sarà l’Australia Open, che inizia il 20 gennaio.

Lascia un commento