Novak Djokovic piange durante la partita di fronte ai tifosi di casa

La vittoria per 4-0 1-4 4-2 ha mandato in finale il collega serbo Filip Krajinovic.

L’evento di Djokovic – il primo evento di tennis maschile d’elite dopo la sospensione a causa del coronavirus – ha attirato 4.000 tifosi.

“Sono solo travolto dall’emozione perché questo mi ricorda la mia infanzia”, ha detto mentre la folla di Belgrado gli faceva una standing ovation.

‘’Sono stati giorni emozionanti e voglio ringraziare tutti coloro che hanno reso possibile tutto questo”. La cosa importante dopo questa partita è che abbiamo uno dei nostri in finale. Vi voglio bene e vi ringrazio molto per essere venuti”.

Djokovic, 33 anni, ha organizzato il torneo per aiutare i giocatori a tornare in forma dopo diverse settimane senza competizione.

I giocatori sono stati divisi in due gruppi di otto e hanno giocato l’uno contro l’altro in un formato round-robin, con i due capigruppo che si sono sfidati in una finale la domenica successiva.

I giocatori hanno bisogno di quattro partite per vincere un set, con un tie-break al 3-3, e le partite sono al meglio di tre set.

Djokovic, Krajinovic e Zverev hanno vinto due partite e cinque set ciascuno, ma Krajinovic ha avuto il miglior differenziale di gioco.

Il 28enne numero 32 del mondo affronterà o l’austriaco Dominic Thiem, terzo al mondo, o il bulgaro Grigor Dimitrov in finale.

La prossima tappa si svolgerà a Zadar, in Croazia, dal 20 giugno, ma la terza tappa del torneo, prevista per il Montenegro, è stata annullata perché ai cittadini serbi è stato vietato l’ingresso nel Paese a causa della pandemia di coronavirus.

L’evento finale si terrà in Bosnia-Erzegovina a luglio.

Diversi giocatori della top 10 si sfidano anche nell’Ultimate Tennis Showdown, un evento creato dall’allenatore di Serena Williams, Patrick Mouratoglou, a Nizza, in Francia.

Le partite si svolgono senza spettatori.

Il ventenne australiano Alexei Popyrin, ha battuto il francese Elliot Benchetrit nell’opener. Il numero otto al mondo Matteo Berrettini ha sconfitto Dustin Brown e Feliciano Lopez, Stefanos Tsitsipas e David Goffin sono tra quelli che devono ancora giocare.

Il regolare ATP Tour è sospeso almeno fino al 31 luglio.

Lascia un commento